14.6.16

Dietro la scena del crimine, Cristina Brondoni

Cristina Brondoni è criminologa forense e viene in soccorso a tutti noi.
Com'è fatta una scena del crimine? Cos'è una prova? Che colore ha un caro estinto? Quanto puzza?
Dietro la scena del crimine risponde a questi interrogativi e anche altri, in una carrellata di capitoli divisi per argomento.
Con la sola logica “a spanne” e senza conoscere per esperienza la materia, si possono prendere molteplici tipi di cantonate.
Molti scrittori e sceneggiatori di gialli, ad esempio, non avranno mai dovuto vedere di persona un vero morto, fortuna loro. Cristina Brondoni ci fornisce quel tanto di tanatologia (la scienza di cosa succede al corpo dopo la morte) almeno per non prendere abbagli che sgamerebbe chiunque con un pochino di ragionamento - o chiunque abbia avuto esperienze, per jella o per scelta.
L'autrice ci dà anche alcune dritte su testi di approfondimento o qualche espediente per provare personalmente l'ebbrezza di raccogliere una prova (solo prove, eh! Mica che andiamo a giocare col morto e non è tressette!).
Anche prima di consultare approfondimenti (che l'autrice comunque ci consiglia), questo pamphlet giallo fornisce un'infarinatura per evitare i più grossi scivoloni in cui potremmo incappare.
Coincidenza vuole che domani 15 giugno il libro sarà presentato a Milano alla libreria “… Il mio libro” (con i puntini!), nota anche come la “Scatola lilla”.

Nessun commento:

Posta un commento