19.4.16

Let go

A questo piccolo mantra va gran parte del merito della mia serenitá negli ultimi mesi: “let” mentre inspiro, “go” mentre espiro.
Funziona perché parlo abbastanza bene l’inglese, quindi anche il mio subconscio ascolta e si fa convincere in questa lingua laconica, dritta al punto.
Lasciar andare: la tensione dei muscoli, i problemi, le polemiche, i pensieri. Tuffarmi nelle ondate di rilassamento che accompagnano l’espirazione. Una sensazione che senz’altro conosci giá, se mediti piú o meno regolarmente.
Mentre scrivo queste righe e parlo di calma, sono un formicolio di fermento, perché mi ha contattato l’editore per dirmi che “si procede”.
E chi è capace di stare buono e tranquillo quando “si procede”?!
Quindi: novitá in arrivo tra pochissimi giorni!

Nessun commento:

Posta un commento