29.1.16

Volere è potere (“Willpower”), Baumeister e Thierney

Oscar Wilde disse: “Posso resistere a tutto fuorché alle tentazioni.”
Cosa fa funzionare esattamente la nostra capacità di resistere alle tentazioni, evitare i guai, concentrarci e seguire progetti? Cosa la alimenta, cosa la esaurisce?
Perché dopo una giornata di confronti, scelte e discussioni non siamo più in grado di discernere, mandiamo affanc a quel paese le persone più care e distruggiamo in pochi secondi una carriera costata anni di pianificazione?
Ma soprattutto: la volontà può essere davvero allenata come se fosse un muscolo?
A queste domande cercano di dare una risposta gli studi di Roy Baumeister, condotti su campioni di centinaia di candidati, in prevalenza studenti universitari. I suoi studi partono da esperimenti già condotti da altri ricercatori, come lo psicologo W. Mischel che negli anni Sessanta condusse il “Marshmallow test” per studiare in che modo un campione di bambini di quattro anni resisteva per qualche minuto alla tentazione di una caramella.
Con grande quantità di candidati e documentazione, gli esperimenti di Baumeister sono stati raccolti ed esposti con l’aiuto del giornalista John Thierney. Forniscono non solo qualche risposta plausibile, ma deducono anche qualche consiglio di buon senso. Come affrontare le nostre giornate, come prepararci, come prevenire i disastri più ovvî nella nostra vita da homo sapiens.

1 commento:

  1. AnchE questo titolo finisce nella coda di lettura, i libri che ci aiutano a scoprire qualcosa di noi sono sempre delle valide letture!!

    RispondiElimina