29.3.13

Ciao Enzo

Ci ha lasciati oggi Enzo Jannacci, musicista e cardiologo. È stato uno dei protagonisti dell'esplosione del rock'n'roll in Italia e le sue canzoni hanno animato tanti momenti in casa fin da quando ho memoria.

22.3.13

Editori crescono

L’incanto di CenereMi è appena arrivato un corriere trafelato con in mano L'incanto di Cenere. Pertanto è prematuro che io parli della storia. Ma non è affatto prematuro condividere un po' di ammirazione per questa nuova incarnazione di Asengard acquisita da Il Castello.
Dai tempi dell'esordio con il buon Christian Antonini ne è passato di tempo: all'inizio era un editore esordiente ma volonteroso, che sperimentando sul campo si faceva avanti nonostante un carattere un po' piccolo e una stampa un po' grigia. Quello che mi ha portato il corriere è un cartonato: sissignore, un tomo rigido a un prezzo che tanti editori riservano per il digitale. Carta paglierino, margini calibrati, un carattere romano di dimensioni giuste: sono sinceramente impressionato.

14.3.13

Reader e la disfatta dei nomi muti

A luglio chiude Google Reader per scarso utilizzo. Per me, come per altri geek, è una doccia fredda: il syndication, una tecnologia che consideravo fondamentale, un sistema per seguire i blog che è elementare ed efficace almeno quanto la vite autofilettante e il chiavistello, giace inutilizzato.

13.3.13

Addio a Clive Burr

Altro lutto nell'heavy metal: oggi ci ha lasciati Clive Burr. Storico batterista dei britannici Iron Maiden fino al 1982, è probabilmente il picchiatore di tamburi che ha stregato e conquistato la maggior parte dei metallari della mia generazione. In suo onore, alziamo il volume e gridiamo in coro: Six six six, the number of the beast!