30.12.12

Lutto per il sapere umano: Rita Levi Montalcini

Mi trovo a fare il terzo post di fila in onore di una persona scomparsa da poco, ma non mi sentirei tranquillo se non spendessi almeno qualche parola per l'onorevole Rita Levi Montalcini. Premio Nobel e senatore a vita, ricercatrice instancabile. Scienziata nonostante l'opposizione della famiglia (perché donna) e il veto dello stato fascista (perché ebrea), non solo ha raggiunto risultati determinanti per il sapere umano: con tutta la sua energia ha proseguito fino agli ultimi giorni a lottare perché a nessun giovane brillante sia impedito di studiare e di contribuire in questo modo al patrimonio dell'intera umanità. In particolare nel ruolo di senatrice si è sempre adoperata per combattere i tagli allo studio e alla ricerca nel nostro paese.

27.12.12

Lutto per la fantascienza: addio a Gerry Anderson

Gerry (Gerald) Anderson ci ha lasciati ieri a 83 anni dopo un paio d'anni di lotta contro l'Alzheimer. Era ideatore di un trittico di serie cult che hanno lasciato un marchio indelebile nella formazione dei miei gusti: Thuderbirds, UFO: attacco alla Terra e Spazio: 1999.
A prova di ciò, potrei aver distrutto le prove, ma sono sicuro di aver visto qualche schizzo mal fatto dei personaggi di Spazio 1999 su vecchi quaderni delle elementari (mi sarò concentrato sullo scorbutico Koenig e sull'ingombrante Maya, perché ai tempi non apprezzavo ancora abbastanza l'immancabile urlo di Sandra Benes).

23.12.12

Addio a Mike Scaccia

Chitarrista di Ministry e Rigor Mortis, Mike Scaccia ci ha lasciati ieri sera proprio durante un concerto. Nonostante non fosse membro fisso dei Ministry, il suo apporto nel disco del 1991 Psalm 69: the way to succeed and the way to suck eggs ha avuto una grande influenza nel definire i canoni dell'industrial, che in quegli anni si andava evolvendo da un non-genere di una non-scena a un fenomeno di massa.

15.12.12

QZERTY

Chi ha studiato dattilografia nel secolo scorso riconosce immediatamente la sigla: la tastiera italiana che fu, così com'era sulle macchine per scrivere Olivetti e sui sistemi M20, M30 e M40 del 1982. Nel 1983, il modello M24 adottava già una disposizione QWERTY come la conosciamo oggi, compatibile al 100% con la IBM italiana cod. 141.

7.12.12

Writer: the internet typewriter

Questo programma di videoscrittura ha una particolarità non banale: è un sito, ed è anche un eccellente editor della vasta famiglia dei “distraction-free”. Dal momento che mi capita di frequente di usare anche questo, mi sembra giusto spendere qualche parola per parlarne.