16.11.12

Nuovo in città

Nuovo in cittàLa cena bussa per salire. Non c’è gravità durante il salto fra le dimensioni: è un momento, poi passa.
All’arrivo, non riconosce il panorama.
Manifesti grandi come case ammiccano con volti sorridenti, volti minacciosi, oggetti comuni come spazzole e bottiglie. Scritte in simboli dimenticati, arcani. Nessuno può immaginare un posto come questo.
Lui accende la radio. È muta.
— Non so dove sono — prova a dire al silenzio. Niente. Altro canale.
— C’è nessuno?


Torna in versione scaricabile il racconto lungo Nuovo in città!

(Aggiornamento di agosto 2013: la promozione è sospesa in attesa di novità. Grazie a tutti per l'interesse!)

E, se ti sarà piaciuto e vorrai leggere dell'altro, ben volentieri ti invito a scoprire le copertine che vedi sulla destra: l'ebook Creatori di universi, dove compare il mio ultimo racconto pubblicato, e il romanzo Il fantasma di Idalca.

1 commento:

  1. In colpevole ritardo, ma adesso me lo leggo! A presto i commenti! :)

    RispondiElimina