31.10.12

Compleanno con omaggio

Nel senso che io tra due giorni compio gli anni – una bella cifra tonda! – e festeggio omaggiando voialtri con un breve ebook autografato.
Perché? mi chiede il neurone in alto a sinistra. I miei neuroni si prendono libertà di parola e non sempre concordano con quello che dico.
Perché sì, gli ho risposto io. Perché una delle prime cose che mi sono sentito dire contro gli ebook è stata: Non si possono autografare! E invece sì. Per il piacere di contraddire queste voci malevole, posso farlo.
E a chi la fai, questa dedica? mi chiede l'altro neurone, sulla gradinata a destra.
Non al neurone, purtroppo, perché non sarebbe appropriato, ma soprattutto perché non so come si chiama. Che siate persone in carne ed ossa o personaggi di fantasia, per avere la dedica devo chiedervi la cortesia di seguire questi tre semplici passi. Nessuno di essi comporterà mettervi un'immagine di copertina indesiderata, indossare un cartellone-sandwich, o fare volantinaggio. Giuro!
1) Se avete un profilo su Facebook, mettete un "mi piace" alla mia pagina di scribacchiatore. Per chi l'ha già fatto, avanti al prossimo punto. In alternativa, per chi non ha un profilo non voglio fare discriminazioni: potete postare da qualche parte (blog, forum, basta che io lo possa vedere, che fa bene all'autostima^^) il collegamento a questo stesso post.
2) Se avete un profilo Google, qui nella colonna a destra cliccate il bottone azzurro "Unisciti a questo sito", dove parla di "Lettori fissi". Anche qui, se non avete un profilo, va benissimo in alternativa un altro collegamento a questo stesso post per spargere la voce, come sopra.
3) farmelo sapere. Va benissimo un messaggio alla pagina per chi ha il profilo FB, come va bene una risposta qua sotto (se proprio non vi scoccia dare in giro un indirizzo email), come va bene un email a info chiocciola vladsandrini punto com (sorry, non chiedetemi di mettere l'indirizzo preciso cliccabile in chiaro).
L'ebook che ho scelto è "Nuovo in città", un racconto lungo di qualche anno fa in una versione definitiva. Come termine ultimo per fare tutto questo, mi pare che il 15 novembre 2012 possa andar bene.
Naturalmente, gli amici che hanno già letto il romanzo "Il fantasma di Idalca" e lasciato in giro per la Rete un minimo di commento, prossimamente si troveranno d'ufficio la sorpresa in email senza muovere un dito (ma se volete spifferare… non sarò io a fermarvi^^).
Che la festa inizi!

5 commenti:

  1. Mi è stato fatto notare che gli ebook per molti sono ancora una novità e qualcuno potrebbe avere bisogno di due spiegazioni.
    Per ora un consiglio su come aprire questi misteriosi file con dentro le parole; poi prossimamente mi dilungherò in un post dicendo la mia.
    Per lettori ebook generici: caricare il file nel lettore, iniziare la lettura. ;-)
    Per lettori ebook Amazon: convertire il file in formato 'mobi' tramite Calibre, oppure chiedere al sottoscritto che non vi vuole certo lasciare a bocca asciutta!
    Per pc e mac: scaricare il programma Adobe Digital Editions, il lettore di riferimento per il formato 'epub'. Gli altri sono imitazioni. ;-)
    Per gnu/linux e altri *nix: installare Calibre. Il lettore interno, che su Windows lascia a desiderare, qui funziona bene.
    Per tablet e furbofoni sia android che con la mela: le app che consiglio sono Bluefire e Kobo.

    RispondiElimina
  2. Ma guarda che cosa leggono i miei occhi!!!
    Un tuo ebook autografato!

    Mea culpa, non ho un profilo Facebook e neanche su Google... ^^''

    Però mi farebbe molto piacere ricevere il tuo ebook ^___^

    p.s. sono Lorena (devo aggiungere l'indirizzo email?)



    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lorena, il tuo indirizzo lo conosco, non serve pubblicarlo^^ (anche per altri in ascolto, potete scrivermi in email a info chiocciola vladsandrini punto com).
      Come dicevo sopra, per non discriminare chi non vuole farsi un account su google o fb, è gradito ogni aiuto anche su blog, forum e/o altro a far circolare la voce.

      Elimina
  3. Ho fatto tutto! Passo dopo passo :)
    Nella dedica ricordati pure i miei trent'anni! ;)

    RispondiElimina