21.8.06

L’orizzonte degli eventi

Sono a meno sei — ovvero, mi mancano sei capitoli alla fine della stesura grezza del mio primo progetto un po' corposo. Considerato che il grosso del lavoro sono state la progettazione e la sceneggiatura e che ora sono a più del 75% della stesura, si può dire che i lavori siano a buon punto.
Sto sperimentando una sensazione euforica che sembra un po' come aver passato l'orizzonte degli eventi. Caduta libera verso l'enorme massa della singolarità quantica, accelerazione costante e continua, impossibilità di tornare indietro o, per continuare con la similitudine, di rivolgermi verso altri progetti finché non sarà terminata la corsa.
Passerà XD

1 commento:

  1. Col senno di poi, altro che 75%.
    Sono passati altri tre anni abbondanti da allora e solo adesso ho l'ardire di dichiarare conclusa la stesura di quello stesso progetto - da parte mia, dal punto di fista del risultato che sono in grado di ottenere da solo.

    RispondiElimina